star-header-small-book

Alice Keppel  (1868 - 1947)

Flora lascia la sua vita tranquilla nel Lake District per raggiungere Alice Keppel, un personaggio di spicco nella società londinese. Presto scopre che Mrs Keppel è stata l’amante di Edoardo VII, conosciuto più comunemente come Bertie, e che spesso i due si incontravano a Portman Square. Alice Keppel, seppur controversa, era una donna brillante e socievole, dall’energia contagiosa. Aveva ospitato i più famosi politici e aristocratici europei di quei tempi, e tra le amanti di Bertie era la più nota.

Nata nel 1868 e cresciuta a Duntreath Castle, in Scozia, aveva debuttato in società nel 1886, la sua casa era presto diventata un famoso salotto mondano, e lei era considerata una delle donne più belle del tempo per i suoi occhi blu, la vita sottile, i capelli castani e il seno generoso.

 

Tra i tanti spasimanti, Alice sposò nel 1888 George Keppel, militare nei Gordon Highlanders e nei Norfolk Artillery.  

La loro prima figlia Violet era nata nel giugno del 1884, seguita da Sonia nel 1890. Potete leggere di loro qui.

alice1

Nel 1897 Alice fu presentata a Bertie, allora Principe di Galles, sposato con Alexandra di Danimarca dal 1863. Alice divenne presto una delle amanti di Bertie, conosciuta con il soprannome “La Favorita”.

Nonostante le voci sulla relazione circolassero nell’alta società londinese, Bertie attese fino al febbraio 1898 prima di incontrare Alice, in via ufficiale, a casa dei Keppel in Portman Square. Nel genanio del 1901, con la morte della regina Vittoria, Bertie salì al trono con il nome di Edoardo VII.

 

Per i primi nove anni, Alice – e George – frequentarono assiduamente la corte e e i suoi ricevimenti. Il consulente finanziario del re, Sir Ernest Cassel, consigliò ad Alice alcuni investimenti che la resero ricca. Alice e le figlie accompagnarono il re nelle sue visite annuali a Biarritz, dove fu sempre trattata come una regina.

 

Molto probabilmente Bertie aveva avuto un figlio illegittimo dalla sua amante, Lady Susan Vane Tempest, nel 1871. Presumibilmente nato in Ramsgate, di lui non si seppe mai niente, e Lady Susan morì nel 1875 portando con sé il segreto.

Negli ultimi anni del regno, la salute di re Edoardo VII peggiorò. Goloso e amante degli alcolici, era in sovrappeso, e nonostante gravi problemi ai bronchi non aveva mai smesso di fumare. Il 6 maggio del 1910 entrò in coma dopo due attacchi cardiaci. Alice implorò la regina Alexandra per restare accanto al re, mostrando una lettera che Bertie le aveva scritto nel 1902 in cui richiedeva la sua presenza in caso di morte. Ci sono svariate testimonianze a riguardo, ma si ritiene che Alice, isterica, sia stata allontanata dalle guardie reali. Il re morì poco prima della mezzanotte.

 

Si diceva che Sir Ernest Cassel avesse depositato vicino al letto del re un ingente quantitativo di soldi per Alice Keppel, ma che il re sia morto prima di poterglieli consegnare. In seguito i soldi furono restituiti a Sir Ernest.

Evitata dai nuovi reali, Giorgio V e Mary of Teck, Alice e la sua famiglia abbandonarono la società londinese per viaggiare nei due anni successivi attraverso Italia, Algeri, Ceylon, estremo oriente e Cina. Nel 1912 rientrarono a Londra, e durante la Prima guerra mondiale Alice continuò a ospitare nella sua casa diplomatici, politici e corrispondenti di guerra.

Nel 1927 Alice si trasferì a Firenze, dove, escludendo il ritorno a Londra durante la Seconda guerra mondiale, visse fino alla sua morte. Quando re Edoardo VIII annunciò di voler abdicare per sposare Wally Simpson, americana e divorziata, si dice che Alice Keppel abbia pronunciato queste parole: “Ai miei tempi si faceva di meglio”. Morì l’undici settembre del 1947 e fu sepolta nel Cimitero degli Allori a Firenze.

 

La vita di Alice è l’epitome dell società edoardiana, con tutti i suoi eccessi dopo la Grande guerra. È immortalata nel romanzo di Vita Sackville-West, The Edwardians, dove compare con il nome di Romola Cheyne: “Mrs Cheyne era una donna coraggiosa e di forte personalità Per la sua tempra e il suo materialismo, era un’anima notevole”.

La vicenda di Alice e Edward – allora principe del Galles – è legata a quella dell’attuale pricipe del Galles, Carlo d’Inghilterra e la sua seconda moglie Camilla, duchessa di Cornovaglia. Alice era la bisnonna di Camilla, mentre Edoardo VII era il bis-bisnonno del principe Carlo. E per uno strano gioco del destino, le due donne, parenti ma nate a distanza di decenni, divennero entrambe amanti di un Principe del Galles.

 

George Keppel Alice and Violet Kind Edward and Queen Alexandra

George Keppel

violet-page-image kent-page-image bp-page-image Beatrix Potter Kent and the Lake District Violet and Sonia Keppel rarebooks-cover Rare Books